Per un attimo ci avevo creduto…

Erano parecchi anni che non mi appassionavo per le cose della politica.

Queste ultime settimane, culminate con l’elezione del Presidente della Repubblica, mi avevano anche coinvolto.

Mi avevano fatto sperare, un lampo di follia creativa che sembrava potesse trasformarsi da sogno in realtà.

Invece mi sono svegliato, e tutto è più o meno come prima.

Un comico che non fa più ridere nessuno, gli stessi politici a cui non crede più nessuno.

Peccato, per un attimo sembrava tutto vero.

Pubblicato da

Roberto Rota

Nasco fotografo, e lo faccio diventare un lavoro. In tarda età mi appassiono di informatica e networking, che prendono il sopravvento anche professionalmente. Ora mi occupo prevalentemente di consulenza e assistenza su WordPress, progetti web e comunicazione in rete.

Rispondi