Quella stronza della Giuliana…

Giuliana

Non ho abbastanza elementi, sei stato un tantinello ermetico, ma ne sono abbastanza convinto: Giuliana dev’essere davvero una stronza.
Stronza, e non di meno baldracca.
Giuliana è la causa di tutti i mali del mondo, e men che meno bisogna che gli venga un herpes, come minimo.
Quella maiala, che l’ha data a tutti, pure a quegli sfigati di Gianni, Marco e Filippo.
L’ha data proprio a tutti, meno che a te.

Ma non ti bastava scriverglielo sul profilo Facebook?
Dovevi pure scarabocchiarlo sul quel muro, appena ritinto, sotto i portici di Bologna?

Quel muro, se poco poco ti fermassi in silenzio ad ascoltarlo, potrebbe raccontarti storie che la tua fantasia non è nemmeno in grado di immaginare.
La bellezza del Rinascimento, e la peste che non guarda in faccia nessuno e mette tutti sullo stesso piano, nobili e straccioni. Storie d’arte, di epopee gloriose e di amori impossibili. Storie di gente passata a fil di spada in nome di un principe, di un Papa o di un re, o magari per una bella fanciulla della famiglia sbagliata, proprio sotto quelle stesse colonne.

Ecco, a guardar bene, adesso Giuliana non mi sembra più così stronza…

I fantasmi di Pripyat

Vado in Ucraina una o due volte l’anno, ma sono troppo lontano da Chernobyl, eppure mi piacerebbe proprio tanto fare un’escursione nella zona proibita.

Troppe volte mi sono informato, in particolare su Pripyat, la città fantasma, magari una volta o l’altra ci riesco pure.

Quando poi vedo reportage come questo, mi vien voglia di fare le valigie e partire subito.

i graffiti di Pripyat - Chernobyl Ucraina

Vai a guardarti tutte le altre foto del reportage su Ukraine travel blog.

Foto di Alex Cheban.