Due belle tette tirano tanti click!

gnocche tette culi

Hai voglia a studiare tecniche e metodi per accattivarsi i visitatori e incentivare i loro click, a tutto vantaggio ovviamente dell’advertising. Leggo quotidianamente articoli che propongono consigli, pozioni magiche ed elisir miracolosi per acchiappare nuovi visitatori e, soprattutto, mantenerli attivi e “cliccanti”, ma alla fine guardandoti intorno ti devi rassegnare, nulla funziona più di qualche sventolona seminuda e del gossip guardone.

Mai il detto “tira più un pelo di gnoccolona di una coppia di SEO” fu tanto azzeccato…

Lo hanno capito bene i quotidiani on line, La Repubblica in testa, dove tra articoli di politica, cultura ed economia non disdegnano qualche bella gallery di baldanozose e procaci quanto generose sgnacchere.

Lo stesso dicasi per il gossip versione “rivista da parrucchiera”, specie se contornato da immagini pseudo-rubate di toppless e baci clandestini, che sempre più spesso nelle gallery dei quotidiani on line fanno compagnia alle gallery tettute di cui sopra.

Magari chi si cimenta a promuovere un sito, qualunque sia l’argomento trattato, dovrebbe farci un pensierino, probabilmente si risparmierebbe mesi e mesi di noiose analisi…

0 risposte a “Due belle tette tirano tanti click!”

  1. Chiaro che l’intento di questo articolo non voleva essere la scoperta dell’acqua calda, e nemmeno un subdolo tentativo di acchiappare visite con facili mezzucci, solo un esperimento nel mio piccolo per verificare il concetto in un blog di poche visite, facilmente monitorabile. E posso confermare che anche qui vale la regola che “tira più un pelo di gnocca…” 😉

    Riguardo l’uso del titolo anche questo è vero, ci sono parecchi studi in merito, anche se non è che serva studiarci tanto sopra per arrivarci, basta guardare quei quotidiani o quelle riviste che si occupano di scandali o gossip in genere, il 90% è nel titolo e nel primo paragrafo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.