Ancora quel pelo che tira più di ogni altra cosa…

Lei: “tesoro, sono passata davanti a quel negozio e c’era un completino intimo che stasera ti faccio dei numeri che manco te li immagini…”

Lui: “arf…”

Lei: “tesoro, ma hai presente quelle scarpe con il tacco che abbiamo visto l’altro giorno? sono passata e le ho prese, vedrai come ci staranno bene stasera con il completino intimo…”

Lui: “aaarrff…”

Lei: “per il completino e le scarpe ho speso tutto quello che avevo, mi dai i soldi per pagare l’affitto?”

Lui: “sgrunt…”

Sentita, o meglio me l’hanno tradotta che qui non capisco un cavolo, proprio oggi. Tutti gli altri ridevano, io mi sono adeguato, spero per lui fosse una barzelletta…

Alla faccia di generale inverno…

Colbacco militare sovietico

Ieri mi hanno detto che oggi sarebbe arrivato l’inverno.

E puntuale si è avverato, dai 18-20 gradi di ieri siamo passati ai 7 di oggi, e piove a dirotto.

Per strada, andando verso il consueto massaggio mattutino, ho invidiato i più previdenti con il colbacco…

I funghi della Siberia

funghi siberiani

Scopro che dalla Siberia arrivano dei funghi eccezionali.

Questi sono secchi, sono sicuro che sono siberiani perché li hanno raccolti i miei ospiti, che li stanno cucinando appositamente per me, in una minestra tipica dal profumo che è tutto un programma.

Il profumo è talmente invitante che ho sguinzagliato i miei ospiti alla ricerca di aglio (facile), prezzemolo (meno facile ma non impossibile) e fettuccine (Barilla arriva fin qui…).

Funghi siberiani in singolar tenzone tra loro stessi, cucinati all’ucraina e all’italiana, una sfida no-limits…

Vodka e birra

T-shirt Vodka Connecting People

Da queste parti si usa pasteggiare con la vodka sul tavolo, e guai ad avere il bicchierino vuoto.

Ieri sera ero io il capobanda, mio quindi il compito di provvedere che i suddetti bicchierini fossero sempre pieni. Il guaio è che ogni volta che li riempivo c’era qualcuno che alzando il proprio lanciasse un “nasdarovia” di rito, e giù tutto d’un fiato.

A me poi piace molto l’accostamento vodka e birra, nonostante mi avessero messo sull’avviso che per una singola bevuta va bene, ma che ad una cena potrebbe essere deleterio, che solo i professionisti del posto che già convivono con la cirrosi epatica ne escono indenni (diritti in piedi sulle proprie gambe).

A casa ci sono tornato con le mie gambe, ma me l’hanno raccontato perché la mia memoria si ferma molto prima, credo tra la seconda e la terza bottiglia di vodka equamente distribuita nei bicchierini.

Una sbronza colossale, come non mi succedeva da tempo, con tutti gli annessi e connessi del caso…

La cosa strana è che mi sono svegliato alle prime luci dell’alba, occhi spalancati e subito sveglio come un grillo, senza nessuno degli effetti collaterali postumi di una sbronza.

Beautiful di frontiera

Beautiful - la serie

La storia inizia con lui, un omone grosso di stampo taurino, di quelli che non gli faresti mai un torto. Arriva dal sesto piano, suona alla porta del secondo (piano) con aria visibilmente scossa, forse con un tasso alcoolico un tantinello alto.

La sua lei se n’è andata di prima mattina, come fa sempre per andare a lavorare, ma questa volta ha lasciato un biglietto che non tornerà, e di non cercarla.

Ha lasciato due figli per andare con non so chi, per ricominciare da capo un non so cosa.

Lui lo incontriamo di nuovo il pomeriggio, in giro per il paese. È ancor più visibilmente brillo, e la sta cercando in ogni dove, senza successo. Chiede ovunque, perché nei paesi tutti si conoscono, ma nessuno sa niente.

Lui ancora non sa che è partita per la capitale, che avrebbe voluto portare via anche i figli ma non c’è riuscita, forse qualcuno lo sa, nessuno certo glielo va a dire, anche solo per paura di una reazione violenta, o per non passare da quel “bell’amico che sei, se lo sapevi potevi dirmelo”.

La capitale è lontana, una giornata e più di treno, ed è enorme se non sai nemmeno dove girarti, e qui siamo in un paesino piccolo piccolo dell’Est Europa.

To be continued…

Ma quanto è buona la birra ucraina…

Birra di Kiev - Ucraina

C’è una birra fantastica in Ucraina.
Non è una birra di categoria superiore o speciale, ma una normale bionda, molto meglio se alla spina.
Ideale per pasteggiare, si adatta bene anche ai sapori di qui, molto forti e affumicati, ed è davvero difficile trovare dove non riescano a spinarla bene, evidentemente qui ci tengono, almeno alla birra…

Giusto per la cronaca, mi hanno appena spiegato che si tratta della birra di Lviv (Leopoli), molto famosa da queste parti, praticamente la più gettonata, un’istituzione.

Un buon massaggio ti rimette al mondo…

massaggiatore ucraino

Se poi una serie di 10 sedute di 1 ora ciascuna, fatte da un professionista del massaggio sportivo, ti vengono a costare in totale solo 60 Euro, oltre che rimesso al mondo ne esci ancora più contento…
Succede a Truskavets, in Ucraina, maggio 2009.